Recupero Dati SSD

Diagnosi iniziale gratuita senza impegno!

Diagnosi iniziale gratuita

Il risultato viene fuori entro 24 ore lavorative dopo la consegna dell’SSD, gratuitamente e senza impegno.

Pagamento facile, possiamo pagare fino a 12 rate.

Recupero SSD

Recuperar SSD Corrompido
Recuperare da SSD

Il recupero di un disco rigido esterno è un lavoro delicato che richiede un esperto di recupero dati, ma la buona notizia è che nella maggior parte dei casi è possibile recuperare il disco rigido.

Sappiamo quanto possa essere disastrosa la perdita di dati, ancora di più per un disco rigido esterno, che viene spesso utilizzato per memorizzare informazioni che devono essere accessibili in ogni momento.

Con questo in mente, abbiamo portato il recupero dei dati del disco rigido esterno a un livello superiore, creando una tecnologia che può eseguire una diagnosi iniziale entro 24 ore lavorative, completamente gratuita e senza impegno.

+ 1
Anni di Esperienza Lavorativa
+ 1
Clienti Soddisfatti
+ 1
Dischi Rigidi Recuperati
+ 1
Data Center Recuperati
+ 1
Nastri (Tape) Magnetici Recuperati

SSD Recovery Company | PhD Recovery

Garantiamo la riservatezza di tutti i dati recuperati attraverso il nostro NDA (Non Disclosure Agreement). Questo porta una sicurezza totale ai file della vostra azienda.

Poiché sappiamo che la velocità del recupero di SSD è della massima importanza, abbiamo creato una modalità di servizio di emergenza, in cui possiamo recuperare SSD entro 48 ore. Inoltre, offriamo anche il recupero remoto, che accelera ancora di più i tempi di recupero.

Abbiamo una struttura grande e solida, e un team di ingegneri ed esperti tecnici, altamente qualificati, potete essere sicuri che lavoriamo con la migliore e più attuale tecnologia, laboratorio attrezzato, e tutto questo per servirvi.

Recuperar SSD Formatado
Recuperare HD Bruciato

WorkFlow Recovery

sending

1ªFASE
Invio di Media o Upload di file

microscope

2ªFASE
Diagnosi
Avanzata

hardDisk-lgtSVG

3ªFASE
Riconstruzione e Recupero Dati

dad-lgtSVG

4ªFASE
Omologazione da Remoto e Rollback dei Dati

Breve Soluzione di Recupero SSD

Con i più alti standard di qualità e per soddisfare tutti gli standard e i requisiti tecnici. PhD Recovery dispone di un laboratorio in Camera Bianca di Classe 100, pienamente in grado di manipolare i supporti di archiviazione senza esporli al pericolo di essere danneggiati. Un ambiente controllato al 100%.

La stanza è dotata di un sistema di controllo delle particelle ostensibili che impedisce il traffico di polvere, che a sua volta può causare graffi, generare attrito sul dispositivo, che può rendere impossibile il recupero degli SSD.

Il nostro team di specialisti è in grado di agire nei più diversi scenari di perdita di dati SSD.

Con un software esclusivo possiamo diagnosticare il vostro SSD entro 24 ore lavorative, e creare un piano d’azione. Questa diagnosi iniziale è gratuita e senza alcun obbligo.

Il nostro team è disponibile per assistervi 24×7. Parla con i nostri esperti ora.

Classifiche di Google

4,9/5
5/5
Soddisfazione 100%

I Nostri Servizi di Recupero SSD

Problemi di Logica

Formattazione, Eliminazione di File o Sistemi e Corruzione della Partizione/Schermo blu.

Problemi di Firmware

Blackout o Mancanza di Corrente.

Problemi Fisici

Caduta, Impatto, Durata (dopo 3 o 4 anni di utilizzo), Interruzione di corrente, Altro.

Problemi di Circuito

Crash o mancanza di corrente, durata (dopo 3 o 4 anni di utilizzo).

Problemi Sistemici

Software e Driver.

Hai Ricevuto Una Diagnosi Negativa?

PhD Recovery ist bekannt als die ultimative Lösung für hochkomplexe Fälle.

Problemi Comuni di SSD

"Cancellare i dati dal mio SSD"

La cancellazione permanente può essere fatta intenzionalmente o accidentalmente, causando la perdita di dati.



"Dopo il Crash di Potenza l'SSD si è Bruciato"

L'interruzione dell'alimentazione provoca la corruzione dei file e in alcuni casi la bruciatura del dispositivo.

"Dati sovrapposti dopo un malfunzionamento dell'SSD"

In questo caso i dati da recuperare vengono sovrascritti da altre informazioni.

"Formati o SSD"

La formattazione accidentale è molto comune con gli utenti di media singoli, quando collegano i media via USB il computer raccomanda la formattazione.

"Il mio vecchio SSD ha smesso di funzionare"

Ogni dispositivo ha una diversa modalità di funzionamento per operare, e questo influisce notevolmente sulla durata del singolo deposito.

6 consigli d'oro per voi che avete bisogno di recuperare SSD

1.

In nessun caso cercate di risolvere il problema da soli, o anche di installare qualche programma online gratuito per recuperare i file persi, perché questi programmi sovrascrivono i dati recuperati, rendendo impossibile il recupero.

2.

Non tentare di smontarlo o aprirlo con l’intenzione di pulirlo. I dispositivi di archiviazione sono fragili e possono essere aperti solo in stanze speciali, come la camera bianca di classe 100.

3.

Se il dispositivo si è bagnato, per un incidente o anche per un disastro, portatelo da uno specialista il più presto possibile;

4.

Non salvate o salvate mai nulla sopra i file memorizzati che sono stati persi, questo può rovinare il processo di recupero;

5.

Più breve è il tempo tra la perdita di dati e la diagnosi, maggiori sono le possibilità di un recupero riuscito;

6.

Fate la diagnosi iniziale con un’azienda che non si faccia pagare e che la faccia il più rapidamente possibile. La velocità è la chiave per il recupero di SSD.

I migliori produttori di SSD

Perché Scegliere PhD Recovery per il Recupero di SSD?

Oltre alla soluzione, lavoriamo anche alla riparazione dei file persi o cancellati accidentalmente.

Con una diagnosi iniziale gratuita entro 24 ore lavorative, possiamo analizzare il vostro SSD e vedere l’entità della perdita di dati e proiettare quali saranno le possibilità di recupero.

Dopo questa diagnosi iniziale facciamo una proposta commerciale al cliente, e con la proposta accettata, iniziamo il processo di recupero dell’SSD.

Durante l’intero processo di recupero, il cliente riceve un feedback costante su come procede il recupero.

E dopo che il recupero è stato completato, il cliente fa controllare i dati recuperati da uno dei nostri specialisti.

Ci sforziamo di essere trasparenti e seri. Abbiamo un NDA (accordo di non divulgazione) con tutti i nostri clienti, e se preferite, possiamo utilizzare l’accordo scritto dalla vostra azienda.

Tutti i dati sono altamente confidenziali e riguardano solo il cliente.

Contate su di noi per recuperare i vostri dati.

FAQ | Domande frequenti

Domande Tecniche

Il recupero SSD è un processo complesso di reverse engineering dei file che sono stati cancellati, formattati o persi a causa di qualche tipo di incidente o disastro. Tutti i modelli e tutte le capacità di archiviazione SSD passano attraverso il processo di ricostruzione, riparazione e recupero dei dati che sono stati persi, cancellati o formattati.

I file possono essere recuperati su tutti i dispositivi di archiviazione.

Siate certi che quando il dispositivo è formattato, o bruciato a causa di un’interruzione di corrente, o anche quando i file vengono sovrascritti da altre informazioni, c’è la possibilità di recuperare i dati.

Prima vi mettete in contatto con un professionista tecnico davvero qualificato che possa spiegarvi e darvi tutte le considerazioni necessarie riguardo a ciò che dovreste o non dovreste fare con il vostro SSD, questo vi farà risparmiare tempo, denaro, mal di testa e frustrazione. E poi sarete in grado di recuperare il vostro SSD.

Parla con un esperto, clicca qui

I più comuni sono:

Cancellazione di file;
Corruzione di file;
Attacco di virus
Intrusione nel computer;
Malfunzionamento del sistema;
Danno fisico;
Guasto nei circuiti;
Aggiornamenti del firmware;
Uso improprio del dispositivo;
Supporti con settori a blocchi danneggiati.
Parla con uno specialista, clicca qui

Dopo aver perso qualsiasi tipo di file, sia a causa di problemi meccanici, circuitali o logici, è necessario isolare, preferibilmente non accendere più il computer, fino a quando l’SSD viene diagnosticato da uno specialista.

Si tratta di un lavoro diagnostico complesso e tecnico, un’ingegneria del software e dell’hardware dietro l’intero processo, un software sviluppato per ciascuno dei sistemi operativi specifici, in modo che in ogni caso, in modo sicuro, si possano convalidare tutte le possibilità di recupero dei dati.

Tutti i processi sono sviluppati in modo che quando si cerca di fare convalide, non si perdano i dati una volta per tutte. C’è un grande investimento in tecnologia, studi e miglioramento costante nel software di recupero dati sviluppato da PhD Recovery.

Indipendentemente dal supporto su cui sono stati persi i dati o dai dispositivi che sono stati danneggiati, il modo consigliato per recuperare il dispositivo, è quello di isolarlo sempre, e lasciarlo in un luogo sicuro, evitando qualsiasi ulteriore danno al dispositivo, per non esaurire le possibilità di recupero dei file persi.

Parla con un esperto, clicca qui

Ci sono poche situazioni in cui i file SSD non possono essere recuperati. La principale è la sovrascrittura dei dati. Cioè, se la posizione in cui il file è stato salvato viene sovrascritta da altre informazioni, il file probabilmente non può essere recuperato.

Su un Solid State Drive (SSD), quando i file vengono modificati o i fogli di calcolo, Windows può generare più copie di questi file in directory temporanee. Per convalidare tutte le possibilità nel vostro caso, contattate un esperto di recupero dati, poiché ogni caso è unico.

La posizione in cui Windows memorizza questo file è di solito: C:³ Files and Settings³ username³ local settings³ Timp.

Parla con un esperto, clicca qui

La maggior parte dei casi di corruzione dei dati nei file sono dovuti al fatto che il file è in uso nel momento in cui si verifica qualche tipo di problema nel funzionamento del dispositivo di memorizzazione su cui è salvato.

Così le modifiche fatte in memoria non possono essere scritte sul dispositivo o vengono scritte in modo errato. Alcuni tipi di file sono estremamente fragili.

Un riavvio dell’SSD con file aperti può portare alla corruzione dei file. La corruzione dei file può anche verificarsi quando un file viene copiato da un dispositivo a un altro e per qualche motivo i dati non vengono scritti correttamente.

Parla con un esperto, clicca qui

In alcuni casi specifici, sì. È possibile recuperare i dati corrotti. Ma per essere davvero sicuri che sia possibile o meno, una valutazione tecnica dettagliata dei file in questione deve essere fatta da un esperto, in modo che solo allora si possa avere un feedback giusto e veritiero.

Parla con un esperto, clicca qui

Quando si formatta un SSD, si reinstalla il sistema operativo e poi si scrivono di nuovo i dati nella stessa posizione, l’esito del processo di recupero dei dati è molto incerto. Diverse situazioni si verificano in questo periodo.

Le principali sono:

I dati vengono recuperati con successo – Questo significa che le posizioni in cui si trovavano gli archivi dei dati e anche accanto agli elenchi dei nomi dei file non hanno subito alcun tipo di sovrascrittura dei dati.
I file sono recuperati ma non funzionanti – Significa che l’elenco dei nomi dei file è stato recuperato, ma la posizione in cui i file erano memorizzati è stata sovrascritta o corrotta.
I file non sono recuperati – Significa che sia l’elenco dei nomi dei file che il contenuto dei file sono stati sovrascritti.
I file sono recuperati, ma i nomi e le cartelle sono persi – Anche se l’elenco dei nomi dei file è stato sovrascritto, è possibile recuperare i file direttamente sul disco a un livello basso.
I file sono recuperati ma parzialmente funzionanti – Cioè, significa che una parte dei dati è stata sovrascritta e altre parti no.
Nota: Per i risultati di cui sopra, si tiene conto delle procedure eseguite in un laboratorio specializzato, standard Camera Bianca Classe 100, da ingegneri e tecnici specializzati nel campo del Recupero Dati.

Parla con uno specialista, clicca qui

Se avete provato a recuperare i dati e non ha avuto successo, i file non funzionano, prendete in considerazione di contattare una società specializzata in recupero dati, in modo che tutte le possibilità di recupero siano convalidate.

Non cercate di registrare, evitate di accenderlo, e ricordate che il dispositivo di archiviazione ad alte prestazioni deve essere gestito da un professionista qualificato in qualsiasi tentativo di recupero, la manipolazione, e tutta la logistica deve essere fatta con molta attenzione perché è relativamente fragile.

Parla con un esperto, clicca qui

Quando c’è un crash e il computer perde l’accesso ai dati, è meglio evitare qualsiasi tipo di accesso al dispositivo, poiché il crash può colpire fisicamente il dispositivo. La mancanza di corrente, d’altra parte, tende ad essere qualcosa di più semplice, colpendo solo il circuito, ma per la sicurezza, l’ideale è isolare il dispositivo per non aggravare il problema esistente.

Parla con un esperto, clicca qui

Quando il dispositivo apparentemente non è caduto o è stato colpito, o è andato in crash o in corto circuito, o ha dato una schermata blu, o ha chiesto di formattare, ma ha smesso di funzionare da un momento all’altro senza preavviso.

In questo caso, la cosa giusta da fare è isolare il dispositivo, evitare qualsiasi tipo di accesso ad esso per non aggravare il problema esistente, dato che non sappiamo esattamente di che tipo di problema si tratta.

Contattate i nostri esperti per diagnosticare il problema, e dopo di che, recuperare l’SSD.

Parla con un esperto, clicca qui